Snapchat come funziona in ambito lavorativo

Snapchat come funziona in ambito lavorativo

 

Snapchat è una chat totalmente diversa dalle altre, difficile da utilizzare se non se ne capisce il senso. Mi ricordo la prima volta che ci sono entrata! Che casino, non capivo come passare da una finestra all’altra per la mancanza di un menu. Poi, apprese due nozioni di base, ho visto con quanta semplicità si può utilizzare l’app.

Le cose che puoi fare sono tre: chattare, fare video e vedere i video dei tuoi amici. Ognuna di queste azioni ha una sua schermata, anche se non voglio dilungarmi sul suo utilizzo visto che ci sono tantissimi articoli in rete che spiegano come utilizzarlo. Io ho imparato molto bene ad utilizzarlo grazie al corso di Stefano Mongardi: Snappy Rush.

BANNER-SNAPPYRUSH

 

Quello che voglio raccontarti oggi è che questo nuovo social è sì uno strumento utile ai giovanissimi per comunicare (con i filtri simpatici, tipo quello del fulmine), ma soprattutto Snapchat funziona anche in ambito lavorativo.

1

 

Può essere un incredibile strumento per far parlare di te e del tuo lavoro. Che tu sia un libero professionista o abbia un negozio o un’azienda, sappi che Snapchat è un canale che puoi utilizzare per comunicare la tua professionalità in modo diretto. Un social che permette un alto livello di attenzione su ciò che si sta guardando in quel preciso istante.

I liberi professionisti possono utilizzare Snapchat

Se sei un libero professionista, hai la possibilità di raccontare il dietro le quinte, le scadenze, mostrare lo stato di avanzamento dei lavori e dare consigli sul tuo modo di operare in maniera divertente per raccontarlo in altre vesti, con lo scopo di farlo apprezzare a più persone possibili.

Infatti, una cosa che fa la differenza su Snapchat è il modo con cui racconti il tuo lavoro e lo affronti. E’ questo che piace alle persone, la spontaneità prima di tutto.

Dando informazioni sul tuo lavoro, i follower (o in gergo “snapchatter”) si possono rendere conto di tutto quello che sta “dietro le quinte” e le difficoltà legate alla pianificazione e allo sviluppo dei tuoi progetti, apprezzando le storie di “ordinaria follia” che quotidianamente accompagnano il cammino di ognuno verso il tanto agognato risultato finale.

2

Le aziende possono utilizzare Snapchat

Anche le aziende possono sfruttare questo canale nello stesso modo. Ed è’ un pò quello che fa Greta Sclaunich (il suo account è: sclaunich), redattrice del Corriere della Sera. Lei stessa racconta la sua giornata lavorativa all’interno degli uffici, condividendo notizie, sogni e interessi di chi lavora con passione in redazione.

Qualche giorno fa (29.06.16) proprio Greta racconta sul Corriere le storie di 4 liberi professionisti (tra cu a mia!) e di come utilizzano la chat per raccontare il proprio lavoro.

 

3

 

Un articolo completamente dedicato all’utilizza di questo nuovo social come strumento per veicolare la tua professionalità.

Nel mio caso, mi occupo di comunicazione grafica, web e, da più di un anno, di web marketing. Personalmente su Snapchat, a differenza degli altri social in cui pubblico il lavoro finale per il mio cliente, racconto tutto il procedimento per arrivare alla soluzione finale, aiutata anche dai mie followers. Vado a descrivere tutte le fasi del processo grafico in modo diretto e semplice, riprendendo il monitor e raccontando le richieste dei clienti, cosa che non potrebbe avvenire cosi facilmente con altri social.

Un’altra cosa che mi preme comunicare è sensibilizzare le persone sul mio lavoro. Sconosciuto ai più, faccio una panoramica su tutto lo studio che c’è dietro e sul perché adotto alcune scelte piuttosto che altre.

 

Concludendo, spero che questo articolo ti sia stato utile per capire come funziona questa chat per scopi lavorativi. Lo considero un importante mezzo per comunicare, visto che da questo canale ho ricevuto diverse richieste di preventivo e, giusto ieri, la commissione di un lavoro 🙂

 

Se non l’hai ancora fatto ti consiglio di:

_ Scaricare l’app

_ Dare un’occhiata al corso Snappy Rush

_ E aggiungermi con il mio username: silvia-pinna.

 

Ti aiuterò volentieri a capirne l’utilizzo 🙂

 

Questi altri user che, come me, la utilizzano per lavoro:

sigifreud è Luca Mazzuchelli, psicologo.

gerardocapozzi è Gerardo Capozzi, agente immobiliare.

sclaunich è Greta Sclaunich, giornalista.

alessiobeltrami è Alessio Beltrami, content marketer.

penelopethefox è Matisse Cimini, fotografa.

gione78 è Christian Forgione, digital manager.

misterxsc è Stefano del Monte, radiologo.

nickravanelli è Niccolò Ravanelli, networker.

 

Ci vediamo su Snap!

Silvia Pinna snap-icon silvia-pinna

BANNER-SNAPPYRUSH

About The Author

Silvia Pinna

Graphic Designer per vocazione: fuggita dalle agenzie di comunicazione mi rinvento da zero facendo della mia passione per la grafica la mia professione.